Comunità spirituale delle Orisha - energie della natura

La filosofia delle Orisha celebra tutte le forme della vita in un modo molto dinamico e allegro. Si mangia, si beve, si canta e al ritmo dei tamburi si danza assieme alle divinità, che si manifestano in natura.

Ogni Orisha è un’espressione della natura e allo stesso tempo anche l’espressione del carattere e dei valori degli umani (per esempio, la divinità dell’acqua è allo stesso tempo anche la divinità dell’amore).

Per ogni Orisha esistono diversi ritmi e canzoni, con le quali si attirano le singole energie a manifestarsi nel mondo visibile. Le Orisha avevano un corpo fisico solo nel periodo mitologico e per manifestarsi adesso utilizzano i corpi delle persone. Succede la cosiddetta possessione con l’energia. Questa possessione può essere:

  • completa, il danzatore è completamente fuso con l’Orisha e non si rende conto dell’ambiente intorno, può anche perdere coscienza per breve periodo
  • parziale, nel caso in cui il danzatore si fonde con l’Orisha, ne riceve dei messaggi da questa, ma è consapevole dell’ambiente che lo circonda
  • consapevole, il danzatore sente la presenza dell’energia e comunica con questa in modo completamente consapevole

 

Indifferentemente dal tipo di possessione, si svolge uno scambio energetico che può dare inizio ad un processo di guarigione a qualsiasi livello (fisico, sentimentale, mentale ecc.)

Alla nostra richiesta che viene espressa con il tocco della nostra fronte sul suolo (la testa rappresenta il nostro Ori) le qualità delle singole Orisha entreranno nella nostra vita (senso dell’ordine, disciplina, persistenza, coraggio ecc.).

Per coloro che non credono a tutto ciò, la danza delle Orisha sarà un evento indimenticabile, un avvenimento incredibile, un’esperienza adrenalinica ed estatica senza l’uso di sostanze stupefacenti.

Sono richiesti abiti bianchi.

Le Orisha sono la vita e lo scopo della vita è stare bene!